Progetto cofinanziato da
Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di paesi terzi

 

Gestione sociale dell'abitare

A Lipsia per l'housing di quartiere - viaggio studio del progetto INTEREST

Toccare con mano un esempio di riqualificazione urbana per vedere come poterlo tradurre in Trentino. E’ stato questo il cuore dell’attività del viaggio studio a Lipsia organizzato da ATAS onlus nell’ambito del progetto INTEREST e durato 3 giorni, dal 26 al 28 marzo. Il viaggio ha coinvolto 32 persone, rappresentanti di 17 realtà fra cui l’Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Cles, funzionari dell’amministrazione provinciale, del Comune di Trento, del Comune di Rovereto, della Comunità di Valle – Val di Non, rappresentanti di UPPI, Consolida, Fondazione Famiglia Materna, APSP Vannetti, Kaleidoscopio, Associazione Campomarzio, Cooperativa Energiesociali di Verona, e la Fondazione Scalabrini di Como, Fondazione Comunità Solidale, Community Building Solutions, Caritas, Coopcasa oltre a operatori e dirigenti di ATAS onlus. Venerdì c’è stato l’incontro con l’Associazione Associazione HausHalten che ha ideato il modello Riqualificazione sociale e urbana dei quartieri.

Leggi tutto

Riqualificazione sociale e urbana dei quartieri

A Lipsia è stato sviluppato un modello innovativo di gestione del patrimonio sfitto. I vantaggi sono per tutti: inquilini, proprietari, struttura e quartiere. L'esperienza è stata presentata a Trento all'interno della terza Tavola rotonda del progetto TRA.Mi.Te.

 

Allegati:
Scarica questo file (Riqualificazione sociale e urbana a Lipsia.pdf)Esperienza di Lipsia[ ]148 kB

La nuova Malpensata

Il cittadino diventa protagonista, l'educatore diventa operatore territoriale, l'utente torna ad essere cittadino, la rete di risorse rispondono alle fragilità prima che diventino problemi. Tutto questo al quartiere La Malpensata di Bergamo.

Allegati:
Scarica questo file (tavola rotonda 15 marzo Bergamo finale.pdf)tavola rotonda 15 marzo Bergamo finale.pdf[La nuova Malpensata]576 kB